• giamaica-lido-02.jpg
  • giamaica-lido-03.jpg
  • giamaica-lido-04.jpg
  • giamaica-lido-05.jpg
  • giamaica-lido-06.jpg
  • giamaica-lido-07.jpg
  • giamaica-lido-08.jpg
  • giamaica-lido-09.jpg
  • giamaica-lido-10.jpg
  • giamaica-lido-11.jpg

Oasi WWF Persano - Serre (SA)

Anticamente questa zona ricadeva nella più ampia riserva reale borbonica dedicata alla caccia, ancora oggi vi è la presenza significativa della Casina Reale di Caccia all'interno della zona militare di Persano. L'Oasi venne istituita nel 1981 e si estende per circa 110 ettari all'interno di un più grande Sito di Interesse Comunitario denominato Medio Corso del Fiume Sele.

di circa 200 ettari interdetto all'attività di caccia dalla fine degli anni 70; è circondata dai monti Picentini e dalle vette dei Monti Alburni ed è vicinissima al Parco Nazionale del Cilento. In seguito alla costruzione di una diga più a valle le acque del fiume Sele in prossimità dell'Oasi formano una specie di lago artificiale che ospita delle stupende aree palustri, il bosco igrofilo e la foresta ripariale. L'Oasi comprende anche delle zone collinari a ridosso del fiume con macchia mediterranea, prati e bosco ceduo.

Tutta l'area palustre ospita i giunchi, la cannuccia di palude e lo sparganio, le piante che invece popolano il bosco idrofilo sono i salici, i pioppi e gli ontani. In questi ambienti naturali che costituiscono l'Oasi convivono molte specie animali a rischio di estinzione, la presenza della Lontra che vive nel bosco idrofilo e negli ampi canneti è il vero e proprio simbolo dell'area protetta; segnaliamo inoltre tra i mammiferi la presenza della volpe, della faina, della donnola e del moscardino. Oltre a numerose specie di uccelli vi è la presenza spettacolare dell'airone cenerino e del germano reale, è possibile osservare la straordinaria fauna dell'Oasi nei capanni dislocati all'interno di suggestivi percorsi su passerelle di legno all'interno dei canneti.
 

Le passeggiate sui sentieri natura fanno apprezzare la meraviglia della vegetazione circostante, i camminamenti a mò di palafitta guidano il visitatore accompagnandolo dai prati che costeggiano il fiume fino a costeggiare l'invaso artificiale. Una delle stagioni ideali per visitare l'Oasi è la primavera dove a far da cornice al fiume Sele e alla sua fauna, troviamo i colori che caratterizzano i prati e i vasti tratti di macchia: una vera e propria esplosione di fiori che assume i colori dei narcisi, dei ciclamini, dei gigli d'acqua, dei ranucoli, delle rose campestri e di varie specie di orchidee.

ORARI DI APERTURA:

da ottobre a maggio visite alle ore 10:00, 11:00 e 15:00 da giugno a settembre visite alle ore 9:00 e 17:00 

Per informazioni: Telefono 0828/974684

free joomla templatesjoomla templates
Giamaica Village - Via Romeo Romei – 84025 - Marina di Eboli (SA) - Italy -

  Turisti a 4 zampe Ospitalità italiana Village for all WI-FI Zone